LUIS KANCYPER – Amicizia: una fraternità per scelta.

Come la relazione fraterna, l’amicizia attiene all’asse orizzontale del legame e, come tale,
può favorire lo svincolo da quello verticale, caratteristico del rapporto genitori-figli.

Il seminario organizzato da Gli Argonauti, in collaborazione con la Fondazione Vignato per l’Arte, intende raccogliere e rilanciare nella discussione condivisa il contributo estremamente interessante e fecondo di Louis Kancyper sulle relazioni di amicizia, anche grazie al contributo di Bruna Giacomini,  docente di Storia della filosofia presso il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia applicata ( FISPPA), che ha dedicato numerosi studi e approfondimenti alla questione filosofica dell’alterità quale snodo da cui si dipartono alcuni dei principali assi tematici della ricerca filosofica del Novecento. La Professoressa Giacomini è altresì responsabile del forum sugli studi di genere dell’Università.

L’interesse a questa dimensione orizzontale del legame, distinta dal rapporto verticale genitori-figli, si connette all’esplorazione e approfondimento sul tema, poco esplorato in psicoanalisi, dell’amicizia (Jorge Luis Borges o la passione per l’amicizia, 2003).

Secondo l’Autore “l’amicizia costituisce una relazione privilegiata di tipo fraterno, non imposta da vincoli di consanguineità, grazie al quale il soggetto può emanciparsi da quei desideri edipici e fraterni nei quali vige l’aspirazione fallica ad essere sempre il figlio unico e prediletto di un padre-madre-dio. Sebbene resti permeabile alle conflittualità narcisistiche e familiari, l’amicizia dà luogo a relazioni esogamiche d’oggetto. L’amico ci accompagna nei momenti di solitudine e nei conflitti familiari e di coppia. Configurandosi nella logica orizzontale tipica del gruppo solidale, l’amicizia rende possibile l’allentamento del potere verticale dei padri sui figli. Inoltre, attraverso gli altri diversi modelli dell’identificazione e del confronto, cioè il “differente”, il “somigliante” e il “complementare”, anch’essi in grado di attivare sentimenti di solidarietà, l’amicizia può svolgere una specifica funzione anche nelle diverse fasi dei processi creativi.”

Chi è Luis Kancyper
E’ psicoanalista con funzioni di training dell’Associazione Psicoanalitica Argentina e dell’IPA. E’ autore di numerosi libri, pubblicati in diversi paesi e di molti articoli riguardanti la metapsicologia, la clinica e la tecnica psicoanalitica, pubblicati in riviste di psicoanalisi a livello nazionale e internazionale.
Sono noti i suoi studi sulle dinamiche intergenerazionali e sul Complesso fraterno (2004), considerato quale terza dimensione dell’organizzazione psichica, punto di incrocio, scontro e svincolo rispetto agli altri due fondamentali sistemi strutturanti della mente, narcisismo e complesso edipico.
Chi è Bruna Giacomini
E’ docente di Storia della filosofia presso il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia applicata (FISPPA) presso l’Università degli Studi di Padova, ha dedicato numerosi studi e approfondimenti alla questione filosofica dell’alterità quale snodo da cui si dipartono alcuni dei principali assi tematici della ricerca filosofica del Novecento. La Professoressa Giacomini è altresì responsabile del forum interdisciplinare per gli studi e la formazione di genere dell’Università degli Studi di Padova.

ISCRIZIONE 

Il numero di posti è limitato, si richiede pertanto l’iscrizione entro il 20 maggio 2017.

Quote di iscrizione:
Intera: euro 40,00
Ridotta per studenti, specializzandi, associati* Argonauti: euro 25,00 (previa presentazione del tesserino di studi in corso di validità o ricevuta di iscrizione all’Ass. Gli Argonauti)
* E’ possibile associarsi sul sito www.argonauti.it

Modalità di iscrizione:
L’iscrizione può essere effettuata:

  • Presso la sede della Fondazione Vignato per l’Arte in Contrà Torretti, 52 a Vicenza, previo pagamento della quota in contanti e contestuale rilascio di ricevuta e conferma di iscrizione al convegno.
  • In alternativa mediante bonifico bancario intestato a Fondazione Vignato per l’Arte. IBAN IT56O08807 11801 028008025822
    CAUSALE: iscrizione seminario Kancyper.

La ricevuta del bonifico andrà inviata, unitamente alla copia del tesserino di studi in corso di validità o alla ricevuta di iscrizione all’Ass. Gli Argonauti, all’indirizzo e-mail: info@fondazionevignato.it, indicando: nome, cognome, C.F./ P.IVA, indirizzo postale, numero di telefono e indirizzo e-mail cui inviare la ricevuta di iscrizione se diverso da quello utilizzato per l’invio della ricevuta unitamente alla conferma di iscrizione al convegno.

E’ possibile inviare tutta la documentazione anche al numero di fax della Fondazione Vignato: 0444.504239