Stati d’animo – luoghi di una geografia interiore

La collaborazione tra Gli Stati della Mente e Fondazione Vignato ha dato vita ad un doppio importante evento, che si inserisce nel programma della 2^ edizione del Festival per le sezioni #dialoghi e #mostre

 

GIOVEDÌ 19 APRILE alle ore 19.00 presso la sede della Fondazione Vignato si terrà la presentazione del volume “Stati d’animo” di Beniamino Sidoti. Interverranno l’autore e il dottor Giuseppe Vignato. A seguire ci sarà l’inaugurazione della mostra “Stati d’animo. Luoghi di una geografia interiore”, un’esposizione dei collage digitali ad opera di Paolo Rinaldi.

Il libro di Beniamino Sidoti

Beniamino Sidoti è scrittore, giornalista e ludogolo, vincitore nel 2016 di un premio alla carriera assegnato da Lucca Comics & Games, presenta uno splendido volume di difficile definizione. Sospeso tra gioco, guida di viaggio, diario e dizionario si struttura come una raccolta di cartoline, scritte da Sidoti durante i suoi viaggi negli Stati d’animo, intesi come peculiarissime nazioni, dotate di confini da poter attraversare, abitate da popoli differenti e ricche di usanze e tradizioni distinte. Sidoti racconta i suoi viaggi negli Stati d’animo non da antropologo, psicologo o turista ma da scrittore e viandante, senza delegare il lavoro che il libro impone al suo lettore a nulla di esteriore.

La mostra Stati d’animo. Luoghi di una geografia interiore

Il racconto di Sidoti è scandito dai bellissimi collage ad opera di Paolo Rinaldi, graphic designer e art director. Con ancora più efficacia le cartoline svelano così al lettore squarci inediti sull’animo dell’autore, teso a conoscere e prendere possesso del proprio paesaggio interiore, ma forniscono anche un utile esercizio di riflessione sulle emozioni che ci attraversano e con le quali siamo costantemente chiamati a fare i conti.

Il dialogo

Dialoga con l’autore Giuseppe Vignato, medico odontoiatra e ipnologo dello studio Dentisti Vignato, che da anni si interessa alle tecniche relazionali che consentono di migliorare l’esperienza medica del paziente, nella convinzione che essere un medico oggi significhi cogliere le sfumature emotive della persona per aiutarla a ristabilire un nuovo e più armonioso rapporto con il suo mondo orale.

In questo delicato rapporto che si viene a creare tra medico, paziente e bocca del paziente, il concetto di stato d’animo entra a pieno titolo nel percorso di cura e ne scandisce i momenti.

La bocca costituisce il punto di riferimento tra l’uomo interiore e ciò che di lui appare, e ha un notevole valore simbolico: bocca come porta d’accesso, bocca come sorriso, bocca come strumento per nutrirci, bocca come veicolo di passione, affetto e amore, bocca che parla di noi e per noi, segnando il trascorrere del tempo. Durante l’incontro il dottore si soffermerà sugli stati d’animo che più si avvicinano al mondo odontoiatrico e orale per aprire un confronto di visioni con Beniamino Sidoti e farci riflettere su noi stessi e sul relazionarci con le nostre emozioni.

 

La mostra rimarrà aperta fino al 10 giugno 2018
ORARI DI APERTURA:
lunedì – venerdì: 8.30 – 19.00
sabatO: 9.00 – 12.30

Per maggiori informazioni sul festival Gli Stati della Mente
www.glistatidellamente.com